Ascoli Piceno; Asculum Picenum in latino; Ἄσκουλον in greco antico; Ašculë in dialetto ascolano è un comune italiano di 48 278 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia nelle Marche. Rappresenta il quarto comune in regione per popolazione dopo Ancona, Pesaro e Fano.
Il suo centro storico, il più esteso delle Marche, è costruito quasi interamente in travertino ed è tra i più ammirati della regione e del Centro Italia, in virtù della sua ricchezza artistica e architettonica. Conserva diverse torri gentilizie e campanarie e per questo è chiamata la Città delle cento torri. In esso si trova la rinascimentale Piazza del Popolo, considerata tra le più belle piazze d’Italia. È l’unica città delle Marche ad avere due teatri storici, il Ventidio Basso e il Filarmonici.

Ogni anno si svolge la celebre Quintana che consiste principalmente in due tornei cavallereschi medievali che si disputano nel periodo estivo. Entrambi sono preceduti e seguiti da un imponente corteo con circa millequattrocento figuranti con costumi d’epoca. Si rinnova dal 1955 senza interruzioni ed è basata su antichi statuti che risalgono al XIV secolo.
La città è anche conosciuta per la famosa oliva ascolana, specialità gastronomica nata ad Ascoli Piceno e diffusa in tutto il territorio italiano e anche al di fuori dei confini nazionali. Le olive vengono generalmente servite a tavola assieme ad altri prodotti fritti come antipasto.

SITI UTILI
Sito Comune Ascoli Piceno
Sito Quintana Ascoli Piceno
Sito Provincia Ascoli Piceno
Pagina Wikipedia Ascoli Piceno